PMI, 3 consigli per migliorare la comunicazione con i clienti

1206

Comunicare in maniera efficace con i propri clienti è il modo migliore per farsi conoscere e per permettere alle PMI di poter contare su un rapporto di lunga durata con i propri interlocutori. Purtroppo, però, come affermato da una recente ricerca condotta da Coleman Parkes Research per conto di Ricoh Europe, la mole di comunicazioni irrilevanti è troppo alta rispetto alla quantità di comunicazioni realmente efficaci per poter aumentare la fiducia dei consumatori e la loro fedeltà al brand.

Customer Care
Le PMI riescono ad avere un migliore customer care online rispetto alle aziende più grosse

Per le PMI che vogliono crescere, dunque, la comunicazione con e verso i clienti è di fondamentale importanza: è un’opportunità forte per poter allargare il proprio bacino di utenza e per poter ampliare il raggio di azione del proprio marchio. Già, ma come fare? Ecco una serie di consigli da tenere in considerazione.

1. Archiviare insieme i dati sui clienti, così da avere una visione unitaria di tutti i propri interlocutori, individuando anche le strategie di comunicazioni migliori per ogni tipologia di cliente individuata. Integrare i dati dei clienti in un’unica piattaforma può essere un ottimo inizio.

2. Affidarsi all’aiuto di esperti, per poter digitalizzare i dati, per poterli sfruttare e anche per poter mettere in atto le campagne informative giuste per raggiungere il proprio target. La personalizzazione delle comunicazioni è un fattore importante, per arrivare a chi si vuole nel modo in cui si desidera, senza comunicazioni inutili o inefficaci.

3. Ascoltare i clienti, per correggere il tiro: capire se la comunicazione ha funzionato e capire cosa invece non ha funzionato è importante per modificare le modalità di comunicazione e di promozione. I feedback dei clienti non vanno mai sottovalutati.

comunicazion

Fonte: IlGiornaleDellePMI