LE POTENZIALITÀ DI PINTEREST COME STRUMENTO DI SOCIAL MEDIA MARKETING.

1912

unnamedNonostante le grandi potenzialità che offre Pinterest, sono ancora poche le imprese che utilizzano il social network nella loro strategia di social media marketing, e ancora di meno quelle che ne fanno davvero un uso efficace. Quali vantaggi derivano da un buon uso di un profilo Pinterest?

Facciamo innanzitutto un passo indietro, e spieghiamo come funziona il social network: fondato nel 2010 da Evan Sharp, Ben Silbermann e Paul Siarra, è una piattaforma completamente dedicata alla condivisione di fotografie, video ed immagini. Tramite l’iscrizione totalmente gratuita, è possibile per gli utenti creare delle bacheche virtuali dove gestire la raccolta di immagini e/o video suddividendole per categorie, in base ai loro interessi: non a caso infatti il nome deriva dai due termini inglesi “pin” (appendere) e “interest” (interesse).
Inoltre, è possibile condividere in tempo reale i propri pin su altri social network quali Facebook e Twitter, collegando i diversi account.

Vediamo ora, tramite una semplice e chiara infografica, i numeri raggiunti da Pinterest dopo 4 anni dalla sua apertura.

numeri-pinterest

Pinterest genera più traffico di quello generato dalla combinazione di YouTube, Google+ e LinkedIn: per questo è un’ottima vetrina per la maggior parte delle imprese, soprattutto quelle che operano nel campo della moda, del turismo, dell’editoria e più in generale per quelle che fanno un ampio uso di immagini e video per pubblicizzare i loro prodotti.

La forza del social network sta nel fatto che creando delle bacheche tematiche contenenti un alto numero di pin, è possibile linkare dei collegamenti esterni che riportano direttamente al sito web dell’impresa o agli altri social network, facilitando la navigazione per gli utenti anche tramite l’uso di hashtag.
Creare dei contenuti interessanti correlati a key words efficaci è un’ottima strategia per promuovere i propri prodotti, ma non solo: infatti aggiungere anche foto dei propri dipendenti, dei consumatori, o degli eventi porta il brand ad avvicinarsi ulteriormente al suo bacino di utenza aumentando la brand reputation dell’impresa.

Molte aziende come ad esempio Vogue, Abercrombie & Fitch, H&M e Starbucks fanno un ottimo uso del social network, aggiornandolo costantemente e mantenendo una elevata interazione con i propri followers.
Il consiglio quindi per le piccole medie imprese è di seguire l’esempio di questi grandi brand, creando un profilo Pinterest integrandolo con le strategie di comunicazione già seguite per gli altri social network come Facebook e Twitter, sfruttando al massimo le potenzialità che questo strumento offre nel mondo dei social media.

ENGLISH PLEASE!

Pinterest is a very useful social network that can be used by companies to improve their social media marketing strategies. It counts on 70 million of active users all over the world, and generates more traffic than YouTube, Google+ and LinkedIn combined: for that it gives big opportunities to companies to improve their business and their relationship with users, enhancing their brand reputation and awareness too. Some big companies like Vogue, Abercrombie & Fitch, H&M and Starbucks are already doing a great use of Pinterest, and the advice for the small medium ones is to follow these examples and start a brand new strategy on this social network.