Ikea: Taggarsi su Facebook per Vincere il Prodotto

1169

Una campagna ideata da Facebook per la promozione del negozio di Malmo (Svezia), attraverso Facebook e gli utenti.


IKEA
Ikea

Ikea forse non ha bisogno di visibilità, eppure per la promozione dello store a Malmo (in Svezia, proprio la casa di Ikea), i creativi hanno accettato una nuova sfida.

Creando un profilo (personale) su Facebook per il direttore dello store, Gordon Gustavsson, e caricando immagini di allestimenti sul profilo del Manager, hanno dato vita ad un concorso molto interessante.

La prima persona che infatti riusciva a taggarsi sulla fotografia, avrebbe vinto l’allestimento della foto, recapitato direttamente a casa proprio da Ikea.

[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=0TYy_3786bo[/youtube]

Come si può vedere anche dai fotogrammi del video, la campagna ha avuto tanto successo che alcuni utenti hanno avanzato richieste non solo per la prosecuzione della campagna oltre il tempo stabilito, ma anche per il caricamento di immagini in orari notturni, per avere maggiori possibilità di vincere la camera fotografata.

Se da un lato si può pensare che questa campagna sia costata ad Ikea tanto, in termini di premi ai partecipanti, pensiamo all’esposizione che agli allestimenti fotografati è stata data grazie alla quantità di persone che si sono taggate nelle foto.

Queste foto vengono infatti inserite da Facebook tra le foto della persona, e quindi diventano visibili a tutti i suoi amici.
Questo non solo dà maggiore visibilità ad Ikea (in questo caso) ed ai suoi mobili, ma anche alla campagna stessa, attirando sempre più curiosi intenzionati a partecipare al “gioco”.

[I Believe in Advertising]

English Please:

Ikea’s Facebook Showroom

What if you could win an Ikea bedroom just by tagging yourself in a Facebook photo?
This was possible for the Ikea campaign to promote the Malmo Ikea Store.

People could win what was in the photo just by being the first to tag himself in the photo.
The campaign was a real success, and Ikea could gain visibility just because of Facebook’s features (if you tag yourself in a photo, this will appear in your profile page).