Diesel: Campagna Pubblicitaria Troppo “Forte”?

1426

L’ultima campagna pubblicitaria Diesel, realizzata alla Brooklyn Law School, forse è troppo “Forte”.

Campagna Diesel
La Campagna Diesel, forse è un po’ “Forte”

Clickando sull’immagine a lato, potete vedere più in grande una delle immagini dell’ultima Campagna Pubblicitaria della Diesel.
Come sempre, il marchio ha utilizzato tinte forse un po’ “Forti” per questa sua campagna, realizzata alla Brooklyn Law School (con il permesso e la supervisione della scuola, ovviamente).

Il problema è affiorato dopo l’uscita della campagna, e le lamentele ci sono state, facilmente immaginabili viste le foto prodotte ed il fatto che è stata realizzata in una scuola di legge.

Questa polemica (ripresa anche da Repubblica qui in Italia) non danneggia però l’immagine di Diesel, che dal polverone sollevato dalla campagna e dalla scuola di legge può trarre vantaggio data la visibilità che ottiene proprio a causa delle polemiche.

E a poco serve la dichiarazione della scuola di legge, che pensava (forse troppo ingenuamente) che le fotografie avrebbero riguardato jeans e non biancheria intima, visto che si sa che le campagne di Diesel sono normalmente abbastanza “Forti“.
Piuttosto troviamo qui una ulteriore dimostrazione di come sia possibile ottenere pubblicità quasi gratuitamente grazie anche a polemiche.
Una ulteriore dimostrazione del fatto che “non importa se bene o male, l’importante è che se ne parli“.

[Be Pink Sheeps]

English Please:

Diesel “Law and Dis-Order”, and Brooklyn Law School argues about it

The latest Diesel advertising campaign, titled “Law and Dis-Order” used photos shoot at the Brooklyn Law School.
Seeing the images (here), you can easily imagine why the Law School argued about the use of its library for the photos, but this can be another chance for Diesel to get more media attention.

Condividi la notizia:
Share on Pinterest
Condividi la notizia










Inviare
Commenta il post usando: