Posts Taggati ‘social network’

Comunicazione Unidirezionale nel 2011. Perché è un male

Scritto da Elena on . Postato in Our world

Molte aziende pensano ancora oggi ad una comunicazione unidirezionale, che nel 2011 funziona ancora meno che in passato.

SMS
Al giorno d’oggi gli utenti preferiscono avere un interlocutore invece delle classiche comunicazioni unidirezionali delle aziende

Il mondo della comunicazione online, anche grazie ai Social Network e soprattutto a Facebook, ci sta abituando a schemi di comunicazione in cui il nostro interlocutore è sempre un altro essere umano.

Se infatti riceviamo un messaggio di notifica da Facebook attraverso la posta elettronica, che ci rende noto un nuovo commento ad un nostro messaggio, possiamo rispondere alla mail per vedere pubblicata la nostra risposta su Facebook quasi in tempo reale.

Purtroppo questo non succede quando riceviamo comunicazioni dalle aziende, anche se ne siamo clienti.

Se abbiamo bisogno di maggiori informazioni, infatti, dobbiamo seguire le istruzioni nel messaggio di posta elettronica e chiamare il numero solitamente posizionato al termine del messaggio, per poi selezionare la voce dal menu telefonico che corrisponde alla nostra richiesta.

Sarebbe molto più semplice se potessimo rispondere al messaggio che ci presenta l’estratto conto della nostra carta di credito per chiedere delucidazioni su un pagamento che forse è dubbio, come siamo abituati a fare con tutto ciò che riguarda le notifiche di attività su Facebook (ed anche su altri Social Network).

Se la comunicazione aziendale fosse più in grado di adeguarsi a quanto già avviene sui Social Network potremmo avere una comunicazione migliore con le aziende di cui utilizziamo i prodotti, ed essere conseguentemente consumatori più felici.

[Mashable]

English Please:

Users want to communicate with brands, but brands usually just broadcast

Thanks to Social Networks, and Facebook more than others, users are becoming used to be able to reply to email messages also when they are notifications.

When the email messages come from brands people can’t just reply to the message to reach the company, they have to use the phone, and search for the correct phone number in the message.

Facebook: Sempre più Utilizzato dalle Aziende

Scritto da Elena on . Postato in Digital World

Secondo un’analisi riportata da Pubblicità Italia, Facebook viene sempre più utilizzato dalle aziende italiane.

 

Facebook

Facebook è sempre più utilizzato dalle aziende italiane

Le aziende italiane si stanno rendendo conto di come Facebook sia ormai parte integrante della vita degli italiani, ed infatti secondo Annamaria Testa, l’utilizzo di Facebook da parte delle aziende è in aumento.


Il Social Network viene utilizzato principalmente per mantenere i contatti con i propri utenti, ed il suo successo dipende in gran parte dal suo essere semplice e veloce, facile da utilizzare anche per i meno “tecnofili”.

Si tratta quindi di uno strumento potente per mantenere le relazioni con i propri clienti ed utenti, e per aumentarne il numero, raggiungendo, tramite il passaparola (e le possibilità di condivisione offerte dal Social Network) un sempre maggior numero di persone e di potenziali clienti.

Bisogna però prestare attenzione all’utilizzo che si fa di Facebook e dei Social Network in generale, dal momento che alcune realtà aziendali sono più naturalmente portate ad affacciarsi su questi nuovi strumenti, mentre altre realtà lo sono meno.

Come afferma Testa, Facebook è un ottimo strumento per uffici stampa, redazioni e per aziende che abbiano qualcosa da comunicare all’utenza (o che desiderino ricevere feedback dai propri utenti per stimolare una discussione), ma molto meno adatto per le comunicazioni di altre realtà aziendali.

[Pubblicità Italia]

English Please:

Facebook more used by companies

It was reported that Facebook use is increasing in italian companies, which believe that the social network is a very useful tool to increase userbase and contact more customers, even meet new ones.

Facebook Domande: La Sfida a Quora?

Scritto da Elena on . Postato in Digital World

Facebook Domande sarà un interessante strumento per consentire agli utenti di porre domande ai propri amici di Facebook

Facebook Domande

Facebook Domande permetterà agli utenti di fare domande ai propri amici su Facebook

Quora, un Social Network nato qualche tempo fa, permette ai suoi utenti di porre domande ai propri amici e conoscenti (ma anche a sconosciuti) per ottenere soluzioni a problemi, pareri su prodotti, ed eventualmente anche per effettuare indagini di mercato.

Facebook, sempre attenta a ciò che va di moda online, ha deciso di creare quindi uno strumento analogo, che si chiamerà Facebook Domande e che al momento è disponibile solo in lingua inglese (Facebook Questions).

Lo strumento, secondo Adrian Graham (Project Manager del progetto) permetterà alle persone di porre domande ai propri amici, cosa che attualmente è fattibile solo in pochissimi luoghi.

Nel pieno rispetto dello spirito di condivisione che regge Facebook, tra l’altro, le domande saranno visibili anche sulle bacheche degli utenti che rispondono alle stesse domande, e per questa ragione avranno molta più visibilità.

Dal lato aziendale, sarà possibile sfruttare Facebook Domande per effettuare ricerche di mercato, ottenendo sempre più visibilità in base al numero di persone che si dimostreranno interessate alle domande e daranno le proprie risposte.

Per quello che riguarda Quora, è difficile che Facebook Domande possa davvero insidiarlo.
In fondo, si diceva la stessa cosa di Foursquare con l’avvento di Facebook Places, eppure, come abbiamo già visto in passato, Foursquare non sta perdendo quota.

[OneWeb 2.0]

English Please:

Facebook Questions versus Quora

Quora is a Social Network dedicated to questions asked by users to other users.

Facebook is about to launch Facebook Questions, which will be a Quora-like place, inside Facebook, where users will be able to ask questions to their friends.

Facebook: Check-in Agli Eventi?

Scritto da Elena on . Postato in Digital World

La crescente importanza di Facebook e la mania dei Check-In potrebbero portare ad una nuova funzionalità

 

Facebook Places
Facebook starebbe per aggiungere la possibilità di effettuare il Check-In agli eventi

Che Facebook sia il Social Network più utilizzato al mondo ormai non è più un mistero, come non è un mistero che le persone abbiano preso l’abitudine di effettuare il Check-In nei posti che frequentano.

 

Considerato il largo utilizzo che ha Facebook e quanto vengono utilizzati i suoi eventi, sembra logico quindi che una delle prossime versioni di Facebook per iPhone potrà supportare la funzionalità di Check-In ad eventi.

In effetti, quando si è presenti ad un evento, per gli utenti diventa più importante far sapere che si è a quell’evento in particolare, piuttosto che indicare il luogo fisico in cui si svolge l’evento, e forse è stata proprio questa la ragione che ha spinto Facebook a muoversi in questa direzione.

Resterà da vedere quanto le persone utilizzeranno questa funzionalità e soprattutto come potrà essere sfruttata dalle aziende che adesso approfittano di Facebook Places e Facebook Deals per accrescere la propria visibilità sul Social Network.

[All Facebook]

English Please:

Facebook Will Add CheckIn to Events?

People are sharing almost everything they do on Facebook, and the possibility to check-in to events could be very useful for some Facebook users.

This would allow users not only to tell people where they are (as in a location), but telling their friends that they’re attending a party or some other event, potentially giving events even more visibility.

Feedback Negativi Online: Meglio Rispondere

Scritto da Elena on . Postato in Unconventional Communication

Ricevere critiche online può capitare. A quel punto, per migliorare la propria reputazione, meglio rispondere

 


Pollici

Rispondere a chi pubblica commenti negativi sui nostri prodotti può migliorare la nostra reputazione


L’esposizione online delle aziende, grazie a Blog e Social Network, è in costante aumento, e per questa ragione diventa anche più facile che i prodotti ricevano recensioni negative.


C’è sempre, infatti, un cliente insoddisfatto, e vista la diffusione dei Social Network, questo cliente è anche molto facilitato nella condivisione della propria esperienza negativa.

Dal punto di vista dell’azienda, questa può essere un’opportunità da cogliere, non solo per far capire che si è attenti a ciò che le persone dicono di noi online, ma anche perché può darci informazioni su come migliorare i nostri prodotti.

Inoltre, secondo una ricerca di Harris Interactive, quando un’azienda risponde ad un commento negativo a proposito di un prodotto, l’autore del commento sembra cambiare opinione nei confronti dell’azienda.

Nel dettaglio:

– Il 33% degli intervistati rimuove il commento

– Il 33% scrive una recensione positiva

– Il restante 17% diventa un affezionato cliente dell’azienda di cui aveva scritto una recensione negativa

Questo comportamento è facilmente comprensibile se si considera che molto spesso le opinioni a proposito di prodotti non si basano solamente sulla qualità del prodotto, ma anche su come l’utente percepisce la marca.

Per questa ragione diventa importante dare ascolto agli utenti e prestare attenzioni anche alle recensioni negative, in modo da poter spiegare le scelte che hanno portato alla realizzazione del prodotto così come viene commercializzato e quindi instaurare un migliore dialogo con utenti e consumatori.

[Misurare la Comunicazione]

English Please:

Negative Feedbacks Online: Answering is better

What to do when you get a negative feedback online about a product?
A study by Harris Interactive shows that users who publish negative comments are positively impressed by companies that answer to those comments.

© Gu! La comunicazione in Jeans • Un Blog di
Creativi Digitali s.n.c. • P. iva 07451130962 • Tutti i diritti riservati. Privacy & Cookie policy