GENERAL ELECTRIC: LA TECNOLOGIA DEL FUTURO E LE STRATEGIE SOCIAL.

1432

200px-GElogo.svgGeneral Electric, la multinazionale made in USA nata nel 1892 e attiva nel campo della tecnologia e dei servizi, negli ultimi due mesi si è lanciata in due campagne digitali che hanno portato l’impresa ad ampliare le sue strategie di web communication e l’interazione con i consumatori.

Lo scorso mese, precisamente il 16 Luglio in occasione del 45esimo anniversario dello sbarco sulla luna di Neil Armstrong e Buzz Aldrin, il brand mise in vendita una serie esclusiva e limitata a 100 paia di moon-boots sneakers chiamate “The Mission”, in concomitanza con l’apertura ufficiale dell’account GE su Snapchat, la famosa applicazione di messaggistica istantanea della quale abbiamo già parlato qui sul blog di MediaGU!, inauguato con il seguente snap:

ge-snapchat-hed-2014

La nuova iniziativa social intrapresa dalla multinazionale negli ultimi giorni, invece, riprende un articolo scritto nel 1964 dallo scienziato Isaac Asimov pubblicato sul The New York Times dal titolo “Visit to the World’s Fair of 2014”, dove si immaginava a che punto sarebbe arrivata l’innovazione scientifica 50 anni dopo, vale a dire nel 2014: tecnologia 3D, automobili connesse ed interattive, telefoni cordless e molto altro.

L’anniversario di questo articolo è sembrata l’occasione perfetta per lanciare l’hashtag #NextList, accompagnato dal minisito di supporto Medium.com, attraverso i quali General Electric chiede al suo bacino di utenti di immaginare “Come sarà la tecnologia nel 2064?” e condividere le loro idee più fantasiose sui vari profili social della multinazionale, tra cui Facebook, Tumblr, Twitter, Google+ e LinkedIn. 

ge-nyt-50-yr-01-2014

Sydney Lestrud, il global digital marketing manager di GE, spiega che creazione di questo hashtag e la racconta di idee che ne può derivare sia una grande opportunità per la multinazionale di capire quale scenario si aspettano i consumatori per il loro futuro e la loro vita nei prossimi 50 anni, aumentando così la possibilità di migliorare la comunità attraverso l’innovazione tecnologica, oltre che ovviamente trarne eventuali spunti creativi.

Voi avete qualche idea o desiderio in campo tecnologico per il futuro? Come vi aspettate sia il mondo nel 2064? Aggiungete le vostre idee alla #NextList, tra 50 anni le vostre fantasie potrebbero avverarsi!

ENGLISH, PLEASE!

General Electric has launched in the last two months two digital campaign to celebrate two special anniversaries: last 16th of July the brand started selling special moon boots for the 45th anniversary of Neil Armstrong and Buzz Aldrin’s lunar landing, with the launch of the official Snapchat account of the company. In the latest day, fifty years after the article for The New York Times written by Isaac Asimov where he predicted how technology would be like in 2014, GE launched The Next List throught the hashtag #NextList: the company asks his consumers what they think technology will look like in 2064, and share their ideas throught the social channels of General Electric.