A proposito della Legge “Anti Blogger”

921
www.coxandforkum.com

Porgiamo alla vostra attenzione un articolo molto interessante in cui viene segnalata la volontà, da parte del nuovo governo, di portare avanti il disegno di legge “Levi- Prodi.

Questo progetto prevedeva, per TUTTI i Blogger, l’obbligo di registrarsi al “REGISTRO DEGLI OPERATORI DI COMUNICAZIONE” con conseguente estensione sulle loro teste dei reati a mezzo stampa.

Alleghiamo il link diretto all’articolo di approfondimento di Punto Informatico.

Ad oggi, novembre 2008, il nuovo disegno di legge ha apportato alcuni cambiamenti ma, ciononostante, il rischio di rientrare nelle categorie citate e l’obbligo, comunque, di registrarsi al ROC è praticamente rivolto a tutti i Blogger che hanno per esempio un banner, o gli adsense di google, nel loro spazio web.

Invitiamo tutti coloro che, per diletto o per lavoro, hanno e avranno modo di confrontarsi con questa nuova proposta, ad approfondire l’argomento, in modo tale da fornirsi di tutte le conoscenze teoriche riguardo la mozione in atto.

Chiunque, dopo un’attenta lettura personale, avesse intenzione di segnalare il proprio disaccordo con quanto presentato dalla Commissione Cultura della Camera, può firmare la petizione on line.

Non vogliamo assolutamente aprire un dibattito politico perché non è questa la sede ma vorremmo, piuttosto, aprire una discussione attraverso la quale scoprire quali sono le vostre posizioni rispetto ad un tema che sicuramente è attuale e molto delicato.

Vi invitiamo a lasciare i vostri commenti all’interno del nostro spazio aperto.

CONDIVIDERE e CONFRONTARSI è la forza della rete, e quindi di noi tutti, ed è un’opportunità per accrescere conoscenze e modi di pensare.

Marusca Cesare

1 commento

  1. Queste leggi e leggine che ogni tanto ci piombano sulle vertebre cervicali (un danno sopra C3 è quasi mortale!!!) dopo aver volato sulla nostra testa silenziosamente, hanno il solo scopo di rendere più facile il controllo delle teste pensanti e di imbavagliarle sempre un po’ di più…

    Non sapevo di questa proposta di legge: l’ho scoperta leggendovi e perciò vi ringrazio immensamente!!!!