L’UFFICIO RECLAMI DI YOUTUBE? UN VIDEO DIVERTENTE CI SPIEGA COME FUNZIONA!

1663

YouTube_logo_standard_whiteVi siete mai immaginati come potrebbe essere strutturato l’ufficio reclami del social network appartenente al colosso Google? Barely Political, un canale di YouTube che produce video umoristici, sketches e web series ce lo spiega attraverso un video decisamente divertente!

Un ufficio formale, una segretaria alquanto bizzarra e personaggi vari che arrivano all’help desk per lamentarsi dei più svariati problemi che possono sorgere utilizzando la piattaforma di YouTube: un mix che crea situazioni decisamente surreali ma perfettamente ricollegabili al mondo dei social network.

Ecco in video, disponibile solamente in inglese (per ora?):

Possiamo riconoscere Elsa, la protagonista del cartone animato Disney “Frozen” uscito nel 2013, lamentarsi del fatto che la sua canzone “Let it Go” sia oggetto di numerosissime reinterpretazioni da parte degli utenti di YouTube: “No more cover of my song!” (nrd. “Basta cover della mia canzone!”).

O l’utente medio di YouTube, che ha problemi con il suo account e non riesce a caricare la foto profilo: “That’s not my face!” (nrd. “Questa non è la mia faccia!”) riferendosi all’anonimo omino viola che lo rappresenta; ma la più divertente è la parodia del famoso video virale “First Kiss” che vede delle riprese in bianco e nero di sconosciuti che si baciano per la prima volta.

Il video, pubblicato il 27 Giugno 2014, conta già di più di 3.840.000 visualizzazioni, che sicuramente aumenteranno nel corso dei giorni.. un vero successo sia per Barely Political, che per Google stesso, che punta sull’autoironia per far parlare di sé.

Se volete vedere altri video divertenti, qui trovate il link del canale YouTube di Barely Political!

ENGLISH PLEASE!

Barely Political, a commedy YouTube channel, shared a video behind-the-scenes calls “YouTube Complaints 2014” that shows a typical day at the YouTube complaints department, using examples like the problems of covering songs, problems with the Google+ accounts and the sharing of viral videos. It is very fun and definitely self-ironic for the Google company.