Siti Vetrina: Servono Davvero per Limitare la Frammentazione delle Identità Online?

909

Profili su decine di Social Network, difficili da gestire e che possono portare a frammentazione. Alcuni siti permettono di raggrupparne le informazioni.

 

About.Me
Alcuni servizi permettono agli utenti di centralizzare il proprio profilo, per arginare il fenomeno della frammentazione delle identità digitali

Di “Siti Vetrina” avevamo già parlato qualche tempo fa, a proposito di About.me, ma questo non è l’unico sito che offre questo genere di servizi.
Tommaso, sul sito Personal Branding, ha dedicato lunedì un articolo a questo genere di siti, presentandone tre: About.me, Flavors.me e Zerply.


Il funzionamento dei tre siti è sostanzialmente simile.
Tutti e tre permettono all’utente di raggruppare su un’unica pagina i principali collegamenti ai propri profili online, limitando quindi la frammentazione delle identità digitali di cui la società moderna inizia a soffrire a causa dell’aumento forse troppo sostenuto dei Social Network su cui possiamo creare un nostro profilo.

Come già dice Tommaso, questi siti sono fatti apposta per chi non può (per una qualunque ragione) creare da zero un proprio sito personale che raggruppi tutti i propri profili, ma nonostante questi strumenti il problema della frammentazione resta, con la necessità di creare un profilo in ogni nuovo Social Network per garantirci fin dal suo inizio una presenza.

Il vero problema però è la gestione di questi profili.
Anche un sito vetrina infatti non riesce ad impedire al nostro profilo su Flickr di contenere le stesse fotografie presenti sul profilo Picasa, ed in questi casi segnalarli entrambi sul nostro sito vetrina presenterà comunque contenuti duplicati ai visitatori interessati alle nostre attività.

Forse bisognerebbe trovare il modo di differenziare la nostra presenza nei differenti Social Network, oppure, in caso il tempo per la gestione dei diversi profili risulti troppo e quindi la loro gestione possa sembrare quasi un secondo lavoro, è sempre possibile escludere in qualche modo un Social Network da quelli utilizzati, per poterci dedicare maggiormente a quelli in cui i nostri contenuti possono ottenere il maggiore impatto.

English Please:

Online vCards. Is grouping our profiles in a single web page really the solution?

Many websites allow us to centralize our online identities in a single web page, thus removing the online identity fragmentation that comes with the increasing number of Social Networks where we keep a profile.

Using this kind of websites can partially solve the problem, but it doesn’t help if we post the same pictures on all photo sharing websites.

Maybe we can try to find a way to post different things into the different Social Networks we use, or we could simply stop using Social Networks where our content is not able to get the attention it deserves.