Politici (Italiani) su Facebook. Solo la metà interagisce

1133

Dopo aver dato uno sguardo alle attività delle pubbliche amministrazioni italiane sui Social Network, vediamo cosa fanno i nostri politici.

I Politici Italiani su Facebook
Un'immagine spiega l'uso che i nostri politici fanno di Facebook


Lunedì vi abbiamo parlato di come le Pubbliche Amministrazioni stiano perdendo l’occasione di sfruttare Twitter come canale di comunicazione con la cittadinanza.

Per quello che riguarda i singoli politici, invece, ci concentriamo su Facebook, il Social Network dove sembra più naturale effettuare le proprie campagne elettorali.

Ed infatti, i politici che fanno uso di Facebook lo fanno principalmente per dare supporto alle proprie campagne elettorali.

Per quello che riguarda i Parlamentari, solo il 55% interagisce con i propri contatti, con una maggioranza di parlamentari che si limita a pubblicare aggiornamenti senza controllare eventuali commenti degli utenti.
Una percentuale analoga si trova spostando l’attenzione sui Sindaci, anche questi utenti di Facebook per dare supporto alle proprie attività politiche.

I sindaci sembrano comunque meno inclini a sfruttare le potenzialità di Internet e di Facebook.
Il 46% delle pagine istituzionali di questi è infatti ferma all’anno 2009.
I parlamentari sembrano più attenti a questo particolare, ed infatti il 75% aggiorna il proprio profilo almeno una volta alla settimana.

Insomma, anche in questo caso vediamo come la nostra classe politica non sappia sfruttare appieno le potenzialità dei nuovi media, che vengono sottoutilizzati e probabilmente proprio per questa ragione sembrano poco profittevoli.

Forse, se i profili e le pagine venissero aggiornati più frequentemente e i commenti degli utenti ricevessero risposta, il potenziale positivo di Facebook anche per la Politica sarebbe più evidente.

[Vincenzo Cosenza]

English Please:

Looking at how italian politicians are using Facebook

Monday we looked at how Italian Public Administrations are using Twitter, today it’s time to take a look at how italian politicians are using Facebook.

What we see is that about a half of them are really interacting with comments and users on their profiles, and many of them are not even updating institutional pages.