Facebook torna al cinema: dopo “The Social Network” arriva “The future of us”

967

Non è passato neanche un anno dall’uscita del film “The Social Network” di Davide Fincher che già si torna a parlare di un nuovo prodotto cinematografico dedicato a Facebook. Si chiamerà “The future of us” ed è stata la Warner Bros ad acquistarne i diritti.

Con “The Social Network” di Fincher, Mark Zuckerberg si era attirato l’ammirazione di tutto il mondo, ma anche le antipatie di una buona parte degli spettatori. Il ritratto di questo ventenne nerd tutto pc e programmazione aveva incuriosito e allo stesso tempo stupito chi Facebook lo usa (e ama).

Zuckerberg non era affatto contento della descrizione riservatagli nella pellicola, ma le sue quotazioni, già multimiliardarie, erano salite ancora di più, consolidando una volta per tutte la sua autorità e quella della sua azienda.

Notizia di pochissime ore fa riporta che ci sarebbe un ulteriore progetto cinematografico legato a Facebook, tratto dal romanzo “The future of us” di Jay Asher e Carolyn Mackler che uscirà a novembre. Una trama un po’ fantascientifica (ma c’è poi qualcosa di normale nella scalata al successo di Zuckerberg?) che stavolta non ha come protagonista Facebook in sè, ma una sua utente, che si ritrova nel 1996 a guardare la propria pagina FB..del futuro. La Warner Bros ha comprato i diritti e pare che ci sia già una schiera di illustri sceneggiatori a rendere giustizia al romanzo.

Sarà un successo o solo il primo di una lunga serie di film destinati a parlare di un fenomeno che, di dè, dice tutto da solo senza bisogno di aiuto?